DIVISIONE ENERGIA

Energia e ambiente: un binomio sempre più attuale e che necessita di essere preso in seria considerazione dalle aziende che intendono investire nel futuro della propria attività in modo responsabile.

Oltre ad un valore di mercato, oggi il consumo di energia ha infatti acquisito soprattutto una valenza ambientale: per questo l’utilizzo delle risorse energetiche da parte delle aziende non può prescindere da un’attenta valutazione dell’impatto che i propri processi produttivi hanno sull’ambiente.

La Multicoper Energia, è stata tra le prime aziende in Italia a comprendere lo stretto legame tra energia e ambiente intuendo fin da subito il valore e l’importanza delle fonti rinnovabili, così da essere oggi tra gli operatori meglio preparati per affrontare questo argomento.
L’efficienza energetica rappresenta la capacità di impiegare al meglio l’energia disponibile, garantendo uno specifico processo produttivo o l’erogazione di un servizio attraverso l’utilizzo della minor quantità di energia possibile.

La Multicoper Energia si occupa di migliorare l’efficienza energetica di imprese e aziende aiutandole a:
- consumare meno e ridurre i costi, impiegando solo la quantità necessaria di energia;
- consumare meglio, valutando il modo più adatto per ottenere il miglior risultato dall’energia utilizzata;
- ridurre i consumi di energia proveniente dalle fonti fossili attraverso l’utilizzo di fonti energetiche alternative.

I servizi di efficienza energetica offerti sono:
- Fonti Rinnovabili - proponiamo soluzioni che permettono di individuare la tecnologia più adeguata al vostro risparmio energetico, nel rispetto del contesto territoriale e del bisogno industriale.
- Energy Management – si propone l’attività di responsabile della conservazione e dell’uso razionale dell’energia.
- Diagnosi Energetica -si effettuano valutazioni accurate per individuare gli interventi gestionali, i sistemi di controllo e le soluzioni impiantistiche più adatte al miglioramento del livello di efficienza energetica industriale e civile. La diagnosi energetica si pone l’obiettivo di capire in che modo viene utilizzata l’energia in un processo produttivo, quali sono le cause degli eventuali sprechi, e di elaborare un piano energetico valutando la fattibilità tecnica ed economica delle azioni proposte.
La Multicoper Energia offre ai propri clienti un servizio di diagnosi energetica completa:
valutazioni accurate effettuate da esperti consentono di individuare gli interventi gestionali, i sistemi di controllo e le soluzioni impiantistiche più adatte al miglioramento del livello di efficienza energetica nell’ambito industriale e residenziale.
A seguito di una corretta diagnosi degli impianti energetici si propongono quindi soluzioni personalizzate, tecnologicamente avanzate ed economicamente convenienti per aumentare l’efficienza energetica. Con una diagnosi energetica ben eseguita diventa possibile effettuare un piano delle azioni per la riduzione dei costi energetici, valutando l’utilizzo di energia rinnovabile.

Attraverso il servizio di diagnosi energetica, migliorando l’efficienza energetica degli impianti, imprese e aziende ottengono vantaggi di triplice natura:
- ottimizzazione dei processi produttivi, per essere sempre competitivi sul mercato;
- risparmio economico, per disporre di energia in più, senza la necessità di acquistarla;
- sostenibilità ambientale, per ridurre l’impatto della propria attività sull’ambiente;
- riduzione delle emissioni di CO2.

La Multicoper Energia si propone di Creare valore, riducendo le emissioni di CO2. La salvaguardia dell’ambiente e il risparmio energetico sono temi sempre più rilevanti nella politica economica del nostro Paese e di quella mondiale (la cosiddetta “green economy”). Sempre più aziende, guardano a questi temi con grande interesse per due ragioni fondamentali:
- annullare l’impatto ambientale, significa contribuire a perseguire gli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera;
- l’annullamento del proprio impatto ambientale attraverso iniziative volontarie di azzeramento delle emissioni sta diventando sempre più una leva di comunicazione fondamentale al fine di dichiarare pubblicamente il proprio impegno a favore dell'ambiente beneficiando del ritorno di immagine ad esso legato.

Per queste ragioni la Multicoper Energia, si sta proponendo sul mercato come un serio interlocutore al fine di proporre ai propri Clienti e Partner differenti soluzioni in grado di promuovere il raggiungimento dei suddetti obiettivi.
Di particolare interesse nel settore residenziale è la capacità sviluppata negli anni, di individuare il concept dell’impianto da realizzare e “cucirlo” addosso alla committenza in relazione alle specifiche esigenze e/o aspettative: diversificare ed operare ogni volta tale ingegnerizzazione completa dell’impianto nel suo complesso ci porta a riuscire a formulare la migliore delle combinazioni per garantire comfort operativo, economicità di esercizio e tutela delle prestazioni nel tempo; tutto ciò potrebbe definirsi come applicare fantasia e conoscenze all’impiantistica con l’ambizione di posizionarsi sempre un passo avanti agli altri.
Le attività ad oggi portate a termine in collaborazione ESCO sono:
- Studi di pre fattibilità tecnico-economica riguardo ad investimenti da porre in essere nel settore degli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, per la produzione di energia elettrica e termica ;
- Progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva di impianti tecnologici, centrali termiche alimentate da combustibili tradizionali e non, direzione lavori ed assistenza cantiere;
- Consulenza tecnica sulla redditività degli investimenti.

CAMPI DI INTERESSE MULTICOPER ENERGIA S.r.l: 1) Progettazione di impianti meccanici (riscaldamento, condizionamento, fonti energetiche rinnovabili, idrico sanitario, raccolta e riuso acque meteoriche, minimizzazione dei consumi idrici, acustica civile ed industriale, prevenzione incendi e pratiche sicurezza…)
2) Progettazione di sistemi razionali di generazione combinata/dedicata di energia elettrica, calore, energia frigorifera, vapore mediante l’utilizzo di combustibili di origine fossile e non e relativi sistemi di distribuzione dell’ energia (reti di teleriscaldamento e teleraffreddamento, reti interne di utenza e con obbligo di connessione di terzi).
3) Progettazione di impianti elettrici (distribuzione, quadristica, protezioni da sovratensioni e scariche atmosferiche, sistemi di collegamenti equipotenziali, rifasamento dei carichi, cabine di trasformazione MT/BT, impianti di generazione e condizionamento della potenza elettrica, illuminotecnica e light design, inquinamento luminoso e razionalizzazione dei consumi…)
4) Progettazione impianti speciali (domotica, automation building, controllo accessi, videosorveglianza, impianti rivelazione incendi ed inquinanti, regolazione automatica sistemi ausiliari…)

POSSIBILI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE e CONSULENZA ENERGETICA che possiamo porre in essere nel settore civile, delle strutture ricettive ed industriale:
a) Interventi sull’involucro architettonico: in luogo di una ristrutturazione architettonica dell’edificio (rinnovo rasatura esterna, manutenzione facciate e rifacimento pittura), risulta particolarmente conveniente, al fine di abbattere i consumi energetici legati al carico termico invernale (esigenze di riscaldamento), sfruttare le lavorazioni in essere per approntare un sistema isolante (cappotto esterno) costituito da pannellature di polistirene espanso ad alta resistenza termica. In questo modo, soprattutto negli edifici datati, si possono ridurre i consumi energetici legati al riscaldamento invernale anche del 50% ed ottenere un tempo di ritorno del capitale investito limitatissimo. Anche in tale tipologia di interventi apparentemente molto semplici, è indispensabile lo studio preventivo per la determinazione dello SPESSORE OTTIMO di isolante che massimizzi la redditività dell’investimento fatto. A questa classe di interventi appartengono anche la sostituzione di INFISSI E FINESTRE con componenti ad alte caratteristiche termoisolanti.
b) Interventi sull’impiantistica di produzione e distribuzione calore/energia frigorifera/ energia elettrica (RETROFIT IMPIANTISTICO): intervenire sull’impiantistica risulta sicuramente un protocollo di abbattimento dei consumi energetici molto efficiente data la senescenza di cui soffre la maggior parte delle strutture. In tale categoria di interventi possiamo inserire:
c) TRIGENERAZIONE: dove economicamente appagante, è possibile progettare e realizzare dei sistemi di generazione che forniscano contemporaneamente quantità prefissate, ed in un certo rapporto caratteristico, di ENERGIA ELETTRICA, CALORE ed ENERGIA FRIGORIFERA. Vantaggio principale di una tale configurazione è quello di poter ottenere dei rendimenti organici di produzione prossimi all’unità con un risparmio netto che può superare il 50% dei consumi a fronte di un costo di investimento che ammette un pay back period limitatissimo.
d) COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO: consiste nella generazione distribuita di ENERGIA ELETTRICA E TERMICA in un determinato rapporto caratteristico ottimizzato in relazione alle esigenze del committente. Anche questo intervento come il precedente consente un risparmio che può superare il 50% in riferimento ai costi di approvvigionamento dell’energia (energia elettrica + gas).
e) GENERAZIONE ENERGIA ELETTRICA E TERMICA DA FONTI RINNOVABILI: in presenza di determinate caratteristiche (area disponibile, caratteristiche climatiche e geologiche del sito…) può risultare tecnicamente realizzabile un sistema di produzione da fonti rinnovabili quali ad esempio SOLARE TERMICO E FOTOVOLTAICO, GEOTERMIA, MINIEOLICO, SOLAR COOLING, TRATTAMENTO ARIA A BASSO ASSORBIMENTO DI ENERGIA.
f) RETROFIT DEI SISTEMI DI PRODUZIONE: la semplice sostituzione di caldaie “convenzionali” con moduli termici a condensazione produce un aumento del rendimento medio stagionale che si aggira intorno al 20%. Valutare la convenienza economica di un intervento del genere è delicato e comporta analisi riferite all’intero sistema quindi i risultati non sono riproducibili da intervento ad intervento. Inoltre a titolo di esempio, la sostituzione di sistemi refrigeranti ormai datati con pompe di calore elettriche o, ancor meglio endotermiche.
g) SOSTITUZIONE DI COMPONENTI ENERGIVORI con sistemi a basso consumo specifico: in tale sede possono considerarsi esempi di grande impatto sul consumo totale (anche se apparentemente non sembra)

1. L’ADOZIONE DI MOTORI ELETTRICI COMANDATI ELETTRONICAMENTE (motori ed elettropompe AD INVERTER) che possono ridurre i consumi elettrici degli ausiliari del 50-60%
2. L’ADOZIONE DI REGOLATORI DI FLUSSO LUMINOSO nelle illuminazioni esterne
3. L’ADOZIONE DI LAMPADE A LED a basso consumo energetico

Agli interventi precedenti si possono associare l’incentivazione in conto capitale ed energia dello stato ed i contributi legati al risparmio energetico che consegue alla loro realizzazione (Titoli di Efficienza Energetica o cosiddetti “CERTIFICATI BIANCHI”).